facebooktwittercartlinkedinrightleft up
Medicina

Medicina

Saggio per un'interpretazione filosofica
15,90 €
Acquista su amazon

Tutti i prezzi dei prodotti venduti da Amazon vengono aggiornati più volte al giorno.

Approfondimento

Noi non moriamo per disgrazia, ma viviamo per miracolo, perché il male è una questione antropologica e non scientifica; tant’è che i processi biochimici ci dicono come ci si ammala, ma non perché ci si ammala. Per questo, prima dell’avvento della scienza, quando l’uomo non era portatore di una patologia, ma di una biografia, la malattia aveva un valore iniziatico, e non esisteva un capitale biologico da custodire come prolungamento quantitativo di esistenza.

La medicina è nata prestigiosa, la medicina non è diventata scientifica, ma è nata scientifica, grazie ad un’operazione di empietà, come sarebbe avvenuto molto più tardi con il caso Copernico e il caso Charles Darwin. La medicina introduce un tempo lineare, progressivo, con un passato, un presente e un futuro: chiama il passato anamnesi, il presente terapia e il futuro prognosi, e così istituisce una struttura che diventa metafora della storia: la triade “malattia – cura - guarigione” soppianta il ciclo mitico e religioso di “male - redenzione - salvezza”. La medicina diventa metafora del sapere.

Ma se è vero che Non c’è pensiero scientifico senza rimozione, cosa ha rimosso la medicina?

Altri libri

  • Migrare Migrare 14,00 €
Riccardo Dri

Riccardo Dri, allievo dei più noti filosofi (E. Severino) e psicoanalisti italiani (U. Galimberti) si è laureato in filosofia e successivamente si è specializzato in psicoanalisi.

Ha pubblicato una quarantina di volumi in filosofia, psicoanalisi, psichiatria e teologia.

Vive e lavora a Venezia.

Contattami

Compila questo modulo per chiedermi informazioni sui miei libri

Destinazione dati

Ogni dato fornito mediante il modulo di richiesta informazioni predisposto dall'autore verrà ricevuto e trattato dall'autore stesso, unico responsabile del trattamento dati.

Trasmissione dati

Tutti i dati indicati nel modulo verranno trasmessi solo dopo previo consenso, espresso mediante un click sulla casellina (checkbox) riservata al consenso al trattamento dei propri dati personali.

Profilazione dati

Le informazioni degli utenti che consultano questa pagina, come l'indirizzo IP, il browser di navigazione, l'area geografica e altri dati tecnici potrebbero essere profilati da servizi di terze parti come social network e servizi di statistiche.

Per l'eliminazione di eventuali cookie tecnici e cookie di profilazione si consiglia di intervenire fra le impostazioni del browser di navigazione.

Di seguito alcuni link per la rimozione dei cookie in base al browser di utilizzo:

Come eliminare i cookie in Google Chrome

Come eliminare i cookie in Mozilla Firefox

Come eliminare i cookie in Microsoft Edge

Come eliminare i cookie in Safari

Se si utilizzano altri browser e non si è in grado di rimuovere i cookie, contattare il titolare del trattamento dati mediante il modulo in questa pagina.

Veridicità dati

Ogni utente è pienamente ed esclusivamente responsabile dei dati trasmessi e della loro veridicità. In caso di trasmissione di dati fittizi o di appropriazione di dati altrui, l'utente è perseguibilmente legalmente.

Finalità del trattamento

PensieroFilosofico.it non è in alcun modo responsabile del trattamento dei dati che verrà effettuato dall'autore e respinge pertanto ogni responsabilità su eventuali utilizzi impropri.

Periodo di conservazione

PensieroFilosofico.it non tratterà alcuna informazione inviata tramite il modulo e pertanto non può ritenersi responsabile circa un improprio periodo di conservazione dei dati trasmessi.

Diritto di eliminazione

Ogni interessato potrà in qualunque momento inviare richiesta di sospensione ed eliminazione dei propri dati precedentemente inviati.

Appropriazione dati altrui

In caso di appropriazione da parte altrui dei propri dati, l'interessato, dopo aver certificato la proprietà degli stessi, potrà in qualunque momento comunicarne l'immediata sospensione del trattamento ed eliminazione.