Contact Google Plus Facebook

Testata
FILOSOFIA IN ITALIA
Votazione media: 0/10

LA POLITICA DELLE ISTITUZIONI E LA SOCIETÁ

ciclopolitica_programma_jpg15179278525.jpg
Il Centro Culturale della Fondazione Collegio San Carlo di Modena (via San Carlo, 5 – 059.421240) organizza, tra febbraio e aprile, la seconda parte del ciclo di conferenze dedicato al tema Politica. Istituzioni e società nelle culture dell’Occidente. La partecipazione è libera e gratuita. Gli appuntamenti, resi possibili dal  contributo di BPER Banca, sono sei e si tengono di venerdì alle ore 17.30.

La prima parte del ciclo ha preso in esame le forme e i modelli politici che hanno caratterizzato le società occidentali in alcune fasi cruciali della loro storia, coinvolgendo categorie quali la legittimità del potere, il principio di rappresentanza, il concetto di opinione pubblica e la nozione di cittadinanza, senza mai entrare in un discorso di politica militante – spiega Giuliano Albarani, presidente della Fondazione Collegio San Carlo – mentre nella seconda parte la riflessione si concentra sulla contemporaneità, sviluppandosi lungo direttrici diverse, nel tentativo di far interagire gli strumenti del pensiero filosofico-politico con le analisi economiche, sociali e le teorie e le pratiche artistiche.

Nel nostro percorso si esamineranno – oltre ad alcuni aspetti specifici del rapporto tra arte e politica – i cambiamenti intervenuti nella geografia politica contemporanea, mostrando come nell’epoca globale confini e frontiere, anziché essere cancellati, si sono moltiplicati, acuendo di conseguenza la conflittualità sociale e creando aree estese di disagio, emarginazione e povertà anche nei paesi occidentali – afferma Carlo Altini, direttore scientifico della Fondazione Collegio San Carlo –. Il contrasto alla distribuzione ineguale delle risorse dovrebbe comportare, in primo luogo, la revisione dello stato sociale; inoltre, è necessario il superamento della logica dell’homo oeconomicus volta alla massimizzazione del profitto in vista dell’incoraggiamento di azioni economiche che partono dal basso (volontariato, finanza etica, microcredito, commercio equo e solidale) e che si fondano sulla solidarietà. Scopo del ciclo di conferenze è la riflessione sulle connessioni tra la politica delle istituzioni e la politica delle società, che non sempre coincidono soprattutto nella nostra epoca caratterizzata dalla crisi della rappresentanza. La politica non può infatti essere concepita solo come un settore specialistico, separato dalle altre attività umane, ma è l’elemento di base che permette alle società di avere punti di riferimento in comune, senza i quali il legame sociale rischia di rompersi, con evidenti conseguenze critiche. Per questo motivo, politica, pratiche sociali e pratiche artistiche devono trovare un momento di dialogo anche nelle nostre società complesse, allo scopo di costruire insieme una sfera pubblica condivisa.

Il calendario delle conferenze prevede l’avvio con l’incontro dedicato a Confini. Spazi di sovranità in età moderna e contemporanea venerdì 9 febbraio a cura di Dario Gentili, professore di Filosofia morale all’Università di Roma Tre; si prosegue poi venerdì 23 febbraio con Elena Granaglia, professoressa di Scienza delle finanze all’Università di Roma Tre, che terrà l’incontro Welfare. Le politiche sociali tra economia ed etica. Il ruolo sociale dell’arte. Pratica artistica e costruzione della sfera pubblica è il titolo della lezione che Michele Dantini professore di Storia dell’arte contemporanea all’Università per Stranieri di Perugia terrà il 9 marzo; a cura di Leonardo Becchetti, professore di Economia politica all’Università di Roma Tor Vergata, la conferenza di venerdì 16 marzo, dal titolo Responsabilità sociale. Il paradigma dell’economia civile e le sue risposte nello spazio della globalizzazione; venerdì 23 marzo sarà la volta di Guido Barbieri, professore di Storia ed estetica della musica al Conservatorio B. Maderna di Cesena con la conferenza La musica e il potere. Ultimo appuntamento del ciclo, venerdì 13 aprile con la conferenza dal titolo Ottocento politico. Il caso Wagner a cura di Pier Paolo Portinaro, professore di Storia delle dottrine politiche all’Università di Torino.

Tutte le conferenze del ciclo saranno trasmesse in diretta web sul sito della Fondazione San Carlo (www.fondazionesancarlo.it) e successivamente le registrazioni saranno gratuitamente scaricabili sempre dal sito della Fondazione.

 

Per informazioni

tel. 059.421240

cc@fondazionesancarlo.it

 


 

UFFICIO STAMPA

Dott. Paola Ferrari

paola@paolaferrari.it              

 




Aggiunto il 06/02/2018 15:37 da Paola Ferrari

Disciplina: Filosofia contemporanea

Autore: Paola Ferrari



Condividi