Contact Google Plus Facebook

Testata
FILOSOFIA IN ITALIA
Votazione media: 0/10

"Filosofia ed etica ambientale" a Sassuolo

Per il secondo anno il Liceo “A.F.Formiggini” di Sassuolo, con il Patrocinio del Comune di Sassuolo, della Banca popolare dell’Emilia Romagna e de “La Libreria” di Via Indipendenza, propone alla città – insieme ai suoi studenti e docenti – momenti di riflessione critica su temi rilevanti nella cultura contemporanea, al confine tra filosofia, scienze, società.

Con questa iniziativa la scuola svolge in modo nuovo la propria funzione di centro culturale aperto al territorio. Formare persone e cittadini consapevoli per la vita nella democrazia: un’avventura che comincia sui banchi del liceo e continua per tutta la vita…

Quest’anno il tema che si propone all’attenzione della cittadinanza è “filosofia e ambiente”.

La crisi ambientale è insieme una sfida e un’opportunità per le comunità locali e nazionali, per l’Europa e per il mondo intero. Stiamo davvero distruggendo o impoverendo irreparabilmente l’ambiente naturale? Esiste un’antitesi irriducibile tra la “crescita” che tutti auspichiamo e la salvaguardia della natura? Oppure proprio in una rinnovata cura dell’ambiente naturale e sociale sta il segreto di un nuovo modello di sviluppo che metta al centro la qualità della vita? Quali risorse per affrontare queste sfide offrono l’etica, la riflessione filosofica e le fedi religiose?

Il ciclo di conferenze pubbliche serali si terrà alla Sala civica G. Biasin, tranne l’ultimo incontro che si svolgerà in orario pomeridiano presso l’Istituto di istruzione superiore A.F.Formiggini.

In Sala comunale G. Biasin Via Rocca 22 –Sassuolo giovedì 11 aprile 2013 ore 20.30 – Filosofia ed etica ambientale

Relatore prof. Giuseppe Ferrari

Liceo Formìggini- Centro Pace e Sostenibilità Università di Modena e Reggio Emilia

Qual è l’oggetto della filosofia ambientale, e in modo specifico dell’etica ambientale? In che misura è possibile parlare di responsabilità “filosofiche” nell’origine della crisi ecologica? Quali diverse prospettive filosofiche possono oggi contribuire ad una rinnovata comprensione del rapporto uomo- natura nell’orizzonte della sostenibilità?

——————–

Giovedì 18 aprile 2013 ore 20.30

Dalla crisi ambientale allo sviluppo “verde”

Relatore prof. Matteo Mascia

Coordinatore del Progetto Etica e politiche ambientali presso la Fondazione Lanza (Padova)

La conferenza si propone di tracciare un quadro d’insieme della questione ambientale contemporanea, sulla base dei dati emergenti in primo luogo dall’ecologia scientifica e dalle scienze ambientali. Verranno inoltre illustrate le principali iniziative, a livello locale, nazionale e internazionale, in vista dello sviluppo sostenibile, nonché le iniziative di promozione di nuovi stili di vita volti a ridurre l’ “impronta ecologica” delle attività umane.

———————————-

Aula Magna dell’Istituto di Istruzione Superiore “A.F.Formiggini”-Via Bologna –Sassuolo

Lunedì 13 maggio 2013 ore 14

Wilderness and the American Mind

Relatore (in lingua inglese) prof. Antonello La Vergata

Professore ordinario di Storia della filosofia presso l’Università di Modena e Reggio Emilia.

Contributo in lingua inglese. La natura selvaggia è un elemento costitutivo della cultura nordamericana, in particolare statunitense. L’orizzonte della wilderness nell’America settentrionale ha rappresentato storicamente un elemento di sfida, di minaccia e al contempo di profonda fascinazione che ha influenzato in profondo non solo la letteratura e le arti, ma anche il pensiero filosofico e la mentalità collettiva, plasmando lo “spirito americano” (American Mind).


Fonte: Sassuolo2000




Aggiunto il 09/04/2013 18:16 da Admin

Disciplina: Altro

Autore: Sassuolo 2000



Condividi