Contact Google Plus Facebook

Testata
FILOSOFIA IN ITALIA
Votazione media: 0/10

Festival filosofia 2012: si parlerà di “LE COSE”

Sarà le cose il tema sul quale sarà incentrato il festival filosofia 2012. L’annuncio è stato dato oggi pomeriggio, come tradizione, al termine del pranzo riservato nel quale il comitato scientifico della manifestazione capitanato da Michelina Borsari e Remo Bodei ha discusso e analizzato una rosa di possibili argomenti. Intanto nonostante la pioggia abbondante che ha iniziato a cadere dalle 13 su tutta Modena e provincia gli organizzatori non nascondono la loro soddisfazione per l’andamento della manifestazione di quest’anno. Sin da venerdì ogni lezione ha avuto alta affluenza di pubblico molto attento ed interessato alle argomentazioni dei relatori. Soddisfatto il sindaco Pighi che ha sottolineato ancora una volta la forza di questa manifestazione «Il consolidamento organizzativo del festival filosofia dovuto al radicamento del consorzio ha dato tutti i buoni frutti che ci aspettavamo - ha detto - e anzi visti i dati si porta oltre le aspettative. Tutti siamo consapevoli del momento che sta attraversando il paese e ci rendiamo conto che offrire un momento di riflesisoen pubblico su granti temi di fondo in una fase che porta molto a ripiegarsi su se stessi, è una cosa decisamente positiva e che lascia ben sperare per il futuro. Si consoliDa la formula, si consolidano le aspettative con una fidelizzazione delle aspettative. Tutto ha funzionato ha dovere e questo per le noStre città sono un momento di orgoglio. Oramai siamo riconosciuti come la città del festival»

«E’ con lo stesso orgoglio che abbiamo raccolto i primi dati - ha proseguito Michelina Borsari - però in sintesi sicuramente abbiamo raggiunto risultati eccellenti. Bene Carpi e Sassuolo, una leggera flessione per Modena a causa di alcuni appuntamenti cancellati. Una vera esplosione delle manifestazioni collaterali Ansel Adams in primis. Lieve flessione sicuramente all’inizio della giornata di venerdì, dove ad essere franchi ci attendevamo una flessione maggiore causa scuole non ancora aperte. Tuttavia i giovani c’erano, sono venuti, da solo e anche se non organizzati. Questo ci fa ben sperare per il futuro. Ovviamente la pioggia qualcosina potrà variare».




Aggiunto il 26/03/2012 11:43 da Admin

Disciplina: Altro

Autore: FestivalFilosofia11



Condividi