Contact Google Plus Facebook

Testata
LIBRI
Votazione media: 0/10

Nietzsche e la filosofia del novecento

nietzsche13593781300.jpg

Nei primi giorni del gennaio 1889 a Torino impazziva Friedrich Nietzsche. Nello stesso anno, a Messkirch, nel Baden-Wurttemberg, nasceva quello che per molti è il massimo interprete del suo pensiero, Martin Heidegger. Queste due circostanze, per quanto legate al ritmo esteriore del calendario, suggeriscono l'opportunità di un esame della filosofia nietzscheana e della sua imponente fortuna novecentesca. Nella prima parte del volume sono presentati la vita e il pensiero di Nietzsche, dagli esordi come filologo alle dimissioni dalla cattedra di Basilea e al passaggio alla filosofia. Segue l'esposizione di cent'anni di fortuna, dal primo Novecento all'inserzione di Nietzsche nella ideologia nazista (nel 1889 nasce anche Hitler) e tuttavia anche nelle principali filosofie del secolo, sino alla Nietzsche-Renaissance che dagli anni Sessanta ci porta all'oggi. Chiude un saggio conclusivo in cui Ferraris fornisce una reinterpretazione complessiva del significato di Nietzsche nella cultura contemporanea.

Aggiunto il 28/01/2013 14:02 da Admin

Disciplina: Filosofia del novecento

Pagine: 179

Edizione: 2009

Scritto da: Maurizio Ferraris

Lingua: Italiano

Costo: 11,48 €

Casa editrice: Bompiani

ISBN: 9788845214097



Condividi