Contact Google Plus Facebook

Testata
LIBRI
Votazione media: 8/10

L’interiorità intersoggettiva dell’attualismo. Il personalismo di Giovanni Gentile

4805.jpg

Davvero l’attualismo gentiliano non ha più nulla da dirci, sepolto sotto le macerie dell’hegelismo, di cui volle essere la più alta riforma, e del fascismo, accusato di esserne la filosofia ufficiale? Dimenticato dai sodali di un tempo, non letto da chi poi lo cita per suffragare posizioni scettiche, relativistiche e postmoderne, Giovanni Gentile può ancora dire qualcosa a un’Italia che vive una delle sue più spaventose crisi. Oggi come ieri, l’attualismo addita agli italiani l’individualismo come loro vero male e li sprona a ritrovare il senso del comune agire. Che non sta nella particolarità della fazione politica o delle strutture statali, ma nell’universalità dello sforzo etico: vera eredità di un filosofo, «italiano che ha qualcosa da dire a tutti gli italiani», mai dimentico di «parlare da uomo a uomini».

Aggiunto il 28/05/2012 20:16 da Salvatore Daniele

Disciplina: Filosofia del novecento

Pagine: 220

Edizione: 2012

Scritto da: Antonio Giovanni Pesce

Lingua: Italiana

Costo: 13,00 €

Casa editrice: Aracne Editrice

ISBN: 978-88-548-4805-4



Condividi