Contact Google Plus Facebook

Testata
LIBRI
Votazione media: 10/10

Alienazione e Verità

copertinaprova2-20014903468880.jpg

Che cosa significa “conoscere”? Come avviene il processo della conoscenza? Durante questo processo è possibile considerare il soggetto conoscente e l’oggetto conosciuto come due entità distaccate ed indipendenti o è necessario che soggetto ed oggetto siano parte essi stessi di una realtà simbiotica ed interconnessa?
Quando si conosce, è possibile pervenire ad una verità assoluta o non è possibile superare il relativismo gnoseologico insito in ciascuno di noi?
E’ possibile la condivisione esperienziale fra più soggetti? Ed in quali modalità? Che ruolo ricopre il linguaggio a questo fine?
Queste sono alcune delle domande a cui l’autore, Filippo Fracas, tenta di rispondere proponendo al lettore l’analisi di una interessante teoria della conoscenza, ripercorrendo, analizzandole, le teorie che la storia della filosofia ed i suoi autori hanno proposto nel tempo, esaminando i concetti di alienazione individuale e collettiva, di cultura e di linguaggio; e ragionando sull’approccio che scienza e filosofia hanno con il reale, attraverso due metodi di indagine opposti ma non per questo escludentisi.

Aggiunto il 24/03/2017 10:14 da Admin

Disciplina: Filosofia della scienza

Pagine: 84

Edizione: Aprile 2017

Scritto da: Filippo Fracas

Lingua: Italiana

Costo: 12,00 €

Casa editrice: Primiceri Editore

ISBN: 978-88-99747-94-7



Condividi